Visa Policy

I visitatori della Repubblica Popolare Cinese devono ottenere un visto da una delle missioni diplomatiche cinesi a meno che non provengano da uno dei paesi esenti da Visto. Regioni amministrative speciali - Hong Kong e Macao – mantengono regimi dei Visti indipendenti.

Il Visto rilasciato dalla Repubblica Popolare Cinese è un permesso rilasciato dalle autorità Cinesi (Ministero della Pubblica Sicurezza, ambasciate cinesi, consolati, e altri uffici autorizzati dal Ministero cinese degli Affari Esteri) a stranieri, che autorizza l'entrata, l'uscita o il transito attraverso la Repubblica popolare cinese. Le autorità possono rilasciare un visto diplomatico, di cortesia, ufficiale o regolare ad uno straniero, a seconda del suo status, dello scopo della visita o del tipo di passaporto.

Il governo della Repubblica popolare cinese permette ai cittadini di alcuni paesi specifici di spostarsi attraverso il continente cinese per turismo o affari per un massimo di 15 - 30 giorni senza necessità di visto. Ciò non è valido per i cittadini originari di Americhe, Regno Unito ed Europa. La maggior parte dei viaggiatori stranieri verso la Cina (per 'verso' si deve intendere  'lasciare la zona di sicurezza di un aeroporto internazionale') devono essere muniti di un visto. Esistono eccezioni a questo requisito solo per alcune parti del paese, come Shanghai e Pechino.

Le politiche dei visti cinesi sono in continua evoluzione, aspetto quest'ultimo già stato oggetto di diversi rapporti ufficiali.

Nazionalità ammissibili per l'ingresso senza visto

I cittadini in possesso di passaporti rilasciati dalle seguenti nazioni non sono tenuti ad ottenere un visto per recarsi in Cina per un viaggio purchè quest'ultimo sia in programma secondo i termini elencati di seguito.

Passaporti ordinari

  • Bahamas: 30 giorni (dal 12 febbraio 2014)
  • Brunei: 15 giorni (dal 1 ° luglio 2003)
  • Giappone: 15 giorni (dal 1 ° settembre 2003)
  • Mauritius: 30 giorni (dal 31 ottobre 2013)
  • San Marino: 90 giorni (dal 15 LUGLIO 1985)
  • Seychelles: 30 giorni (dal 26 giugno 2013)
  • Singapore: 15 giorni (dal 1 ° luglio 2003)

Il transito senza visto attraverso gli aeroporti internazionali

Con transito di 24 ore

I visti non sono richiesti a stranieri detentori di un passaporto quali:

  • Possessori di biglietti aerei in attesa di una destinazione finale al di fuori della Cina e che hanno posti prenotati su compagnie aeree internazionali che volano direttamente attraverso la Cina;
  • Coloro che devono transitare in aeroporto per meno di 24 ore;
  • Coloro che non lasceranno l'aeroporto di transito.

Con Soggiorno di 72 ore

I titolari di passaporti rilasciati dai seguenti 51 paesi non avranno bisogno di visto per una visita di 72 ore se in transito attraverso i seguenti aeroporti, purché in possesso di passaporto valido, Visto (se necessario), biglietti per la destinazione finale con posti prenotati, ma potranno visitare solo Pechino e Shanghai (provincia di Guangdong e dello Zhejiang Province).Tali paesi sono stati inclusi nella lista in base al numero di visitatori verso la Cina, ed esclude volontariamente i cittadini di governi reputati di 'bassa qualità' o 'maleducati'. Nel dicembre 2014 è stato proposto di estendere il permesso di soggiorno a 96 ore e di ammettere tutti i visitatori stranieri.

Paesi ammissibili

  • Tutti i paesi dell'Unione Europea
  • Albania
  • Argentina
  • Australia
  • Bosnia e Erzegovina
  • Brasile
  • Canada
  • Cile
  • Islanda
  • Macedonia
  • Messico
  • Montenegro
  • Nuova Zelanda
  • Qatar
  • Russia
  • Serbia
  • Corea del Sud
  • Svizzera
  • Ucraina
  • Emirati Arabi Uniti
  • Stati Uniti

Aeroporti ammissibili

  • Beijing Airport Capital International a Pechino
  • Aeroporto Internazionale Chengdu Shuangliu a Chengdu
  • Aeroporto internazionale di Chongqing Jiangbei a Chongqing
  • Aeroporto Internazionale Dalian Zhoushuizi a Dalian
  • Aeroporto Internazionale di Guangzhou Baiyun a Guangzhou
  • Aeroporto Internazionale Guilin Liangjiang a Guilin
  • Aeroporto internazionale di Hangzhou Xiaoshan di Hangzhou
  • Aeroporto di Pudong e Hongqiao a Shanghai
  • Aeroporto Internazionale di Shenyang Taoxian a Shenyang
  • Xi'an Xianyang International Airport a Xi'an / Xianyang

Tipologie di Visto

  • C Visa (Crew Visa)
  • D Visa (Residence Visa)
  • F Visa (Non-Commercial Visa)
  • G Visa (Transit Visa)
  • J Visa (Journalist Visa)
  • L Visa (Tourist Visa)
  • M Visa (Commercial Visa)
  • Q Visa (Family Visa)
  • R Visa (Talent Visa)
  • S Visa (Private Visit Visa)
  • X Visa (Student Visa)
  • Z Visa (Employment Visa)

Validità, numero di entrate e di durata di ogni soggiorno dei visti cinesi

Validità Visa ('Enter Before') significa che il Visto è valido, o può essere utilizzato per l'ingresso in Cina a partire dalla data di emissione della 'enter before' data indicata sul Visto (ora di Pechino).Se un Visto ha le voci inutilizzate, il portatore può entrare in Cina prima delle 24:00 (ora di Pechino), alla data di scadenza.

'Entries' si riferisce al numero di volte in cui il portatore è consentito di entrare in Cina nel periodo di validità del visto.

'Duration of Each Stay' si riferisce al numero massimo di giorni in cui il portatore del Visto è autorizzato a rimanere in Cina ogni volta, che viene calcolato dalla data di entrata in Cina.

Un cittadino straniero che superi il soggiorno autorizzato in Cina senza fare richiesta per l’ estensione del visto è soggetto a multe e altre sanzioni in quanto si tratta di una violazione della legge della Repubblica popolare cinese. Se un possessore di Visto vuole rimanere in Cina per un periodo superiore alla durata del soggiorno consentito, l'approvazione deve essere ottenuta da parte delle autorità locali di pubblica sicurezza prima della scadenza. L’approvazione di un prolungamento del soggiorno può concesso o meno. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito Web delle autorità locali di pubblica sicurezza in Cina. Ambasciate e consolati cinesi d'oltremare non sono autorizzati a offrire un Visto.

Un portatore di un visto D, Q1, J1, S1, X1 e Z deve richiedere un permesso di residenza presso le autorità locali di pubblica sicurezza entro 30 giorni dall'entrata in Cina. I membri di missioni diplomatiche o consolari straniere in Cina devono richiedere un permesso di soggiorno presso il Ministero degli Affari Esteri o dipartimenti degli affari esteri locali entro 30 giorni dall'entrata in Cina.

Restrizioni sui visti regionali specifici

Regione autonoma del Tibet

I titolari di passaporto straniero che vogliono entrare in Tibet devono avere un permesso di viaggio rilasciato dal Tibet Tourism Bureau.Il permesso sarà controllato a bordo di qualsiasi autobus, treno o delle compagnie aeree che collegano il TAR. Tuttavia l'unico modo per ottenere un permesso di viaggio in Tibet è quello di organizzare un tour gestito da un agente di viaggio, che comprenda almeno alberghi e trasporti. Gli stranieri non sono autorizzati a viaggiare in autobus attraverso il Tibet ma solo con un trasporto privato, ad esempio organizzato da un tour operator. Inoltre, in caso di ingresso in Tibet dal Nepal si dovrà necessariamente far parte di un tour di gruppo e dunque essere muniti di regolare visto di gruppo. Il permesso di viaggio per il Tibet deve essere consegnato alla guida al momento dell'arrivo in aeroporto o alla stazione ferroviaria, e la guida terrà il permesso per tutta la durata del viaggio. Il permesso per il Tibet è richiesto anche ai cittadini di Taiwan in possesso di un Taiwan Compatriota Pass, ma non è necessario per i cittadini cinesi da Hong Kong o Macao in possesso di un permesso di ritorno a casa.

Procedure di domanda di visto per i cittadini stranieri

Nella maggior parte dei casi i cittadini (non cinesi) sono tenuti a richiedere un Visto per la Cina nel loro paese di origine, prima di partire.

In alcuni casi, è possibile richiedere un Visto al momento dell'ingresso in Cina.

Ci sono attualmente quattro categorie principali di Visti disponibili: L (turistico), F (a breve termine di affari / studio), X (studio) e permessi di soggiorno, detti anche di lavoro (Z). L sono rilasciati per qualsiasi periodo compreso tra 14-90 giorni e possono essere estesi due volte per 30 giorni. I visti di tipo F sono rilasciati sia per 1, 3 o 6 mesi, quelli di tipo X per 6 o 12 mesi e quelli di tipo Z per 12 mesi. Dal marzo 2012 le lettere di invito sono necessarie per tutti i tipi di Visto, inclusi quelli turistici (L), in quasi tutte le ambasciate cinesi quando si fa la richiesta. Per i visti turistici (L) è necessaria una copia di entrambi i lati della carta d'identità cinese della persona invitante o del passaporto. In alcuni paesi potrebbe anche essere richiesto un biglietto aereo di ritorno, un itinerario di viaggio e la prenotazione degli alloggi. I cittadini non PRC possono emettere inviti solo se in possesso di un permesso di soggiorno (visto Z).

 

 

 

 

 

 

 

 

[Termini e Condizioni]

CHINA VISA DIRECT is an operational platform authorized by the the Ministry of Public Security of the People's Republic of China.

It allows for the information to be sent on line - including the scan of the passport - to the immigration Office in Shanghai

Stampa Stampa | Mappa del sito
© IDEA MEDIA LAB SL